Un nuovo caso si palesa davanti ai nostri occhi. Da una pagina di pancine arriva una nuova perla, ovviamente tempestivamente cancellata alle prime critiche. Ma perché le criticate a queste donne se spesso avvisano di non volerne di critiche? Non fate i cattivi, che a quello pensa Mr Distruggere. Tema della puntata “matrimonio e gravidanza“. Sarà una cosuccia banale?

Iniziamo subito con il post.

Ma cosa abbiamo qui? Chiede un consiglio una sposina su un nefasto problema: ha concepito un bambino fuori dal matrimonio. Scusate, bambina. Il matrimonio riparatore, tipica usanza da ceto medio/abisso, non è però abbastanza. Partorendo dopo tre mesi dal matrimonio qualcuno potrebbe “insospettirsi”, la scusa del seme veloce non è stata considerata e la tenda indossata al matrimonio, per nascondere la pancia, non deve essere stata usata invano, quindi bisogna nascondere la bambina fino ad aprile. Eh ma poi ad aprile qualcuno potrebbe notare la differenza tra una neonata e una bimba di cinque mesi. Arriva nei commenti quindi il genio, tale Ginevra.

Perché non inganni tutti i primi tempi con una reborn?

Cos’è la reborn? È una bambola iperrealistica (qui un esempio) creata in campo artistico, non è un giocattolo. Ne è addirittura vietata la vendita ai minori di quattordici anni. In psicologia, mi dicono, pare anche essere usata per far superare la perdita di un figlio a persone emotivamente compromesse. Non ne conosco i dettagli, non sono uno psicologo, ma ovviamente alcune donne ne hanno assolutamente traviato il significato. Premesso che è una bambola che costa un capitale, esistono su Facebook gruppi di mamme di reborn, quindi senza figli in carne e ossa, che scambiano consigli ed esperienze (esperienze de che?). Le portano al parco, in giro per negozi, in chiesa… facendo credere a chi le guarda di avere un neonato che dorme. Amici a Milano ne hanno beccate un paio.

Ed ecco quindi il consiglio del genio, prenditi una reborn, la spacci per tua figlia che dorme per i primi periodi e poi puff, avrai una bambinona bella ciotta ciotta che esce dal nulla. Tipo favola di pinocchio, dove però a dire palle sarà la madre.

E con questo DISAGIO chiudiamola qui.

Volete che Mr Distruggere vada ai Macchianera Awards con una reborn? È possibile! Potete aiutarlo in un minuto.

Vi basterà andare a questo indirizzo inserire in basso il vostro nome, la vostra email e compilare i seguenti campi:
Al punto 1: http://www.ilsignordistruggere.com
Al punto 2: Il Signor Distruggere
Al punto 6: https://www.facebook.com/ilsignordistruggere/
Votare INOLTRE per altre 5 categorie a vostra scelta (ma non indicando me). In totale servono ALMENO 8 voti in 8 categorie per rendere il tutto valido.

Grazieee!

Desideri un’altra perla da Distruggere? Ottimo!

Seguilo su Facebook e Twitter, basta un click qui sotto.

Written by SignorDistruggere
Vincenzo Maisto nasce a Salerno nel 1985. Dopo un'inutile laurea e una lunga serie di fallimenti personali, crea la pagina Facebook "Il Signor Distruggere".