Miei cari amici, che gioia quando una semplice ricondivisione, di un post dell’estate scorsa, ci porta a vivere attimi di puro piacere. Ormai la pagina è così virale che tempo mezz’ora e ricevo sempre minacce di vario tipo dai diretti interessati, ma non questa volta. Questa è la storia di un amore, due anime, due cuori.

Oggi ho condiviso su Facebook questo post anonimo che, l’anno scorso, mi fu segnalato da una ragazza di Roma  partecipante di un gruppo legato alla maternità. Uno dei mille disponibili. Eccovi quindi il racconto struggente della nostra signora X.

Mi raccomando, non giudizziatela. Stiamo parlando di una donna che si è posta un problema molto serio: e se quello spogliarellista fosse ora innamorato di lei? Domanda lecita. Quell’altra tipa nei commenti, che le è vicina, forse voleva dire “ti sarei voluta essere vicina”, magari un limone così se lo beccava anche lei.

Mi arrivano dopo un’oretta i messaggi del ragazzo del racconto.

È evidente: mente. Non può che essere innamorato, anche se nega.

La struggente lettera d’amore che la signora Rossella ha consegnato al nostro Davide potete leggerla sul mio Instagram cliccando qui. Potete leggerla anche se non siete registrati su Instagram, è la prima foto in alto (oggi 13 luglio).

Questo dire addio lasciando il recapito telefonico mi ha fatto venire un’idea… ho deciso che nelle mie inedite vesti di Cupido, ho il dovere morale di indagare e verificare se Rossella lo ha realmente dimenticato.

Telefonerò alla signora Rossella spacciandomi per Davide e vedremo un po’ cosa mi dirà di questo favoloso matrimonio che il 21 agosto compirà un anno. Per ragioni deontologiche dovrò provarci spudoratamente, ovviamente. Chissà come ne uscirà, ma dovrete stabilirlo voi se questa telefonata (con video) s’adda fare!

Io, figurati, problemi zero. Per decretarlo non vi resta che rispondere alla domanda che ho appena fissato in alto su Twitter. CLICCA QUI.

Domani il verdetto. Non dilungo troppo, perché se questo articolo dovesse diventare virale, appena le telefono, mi sgamerebbe subito.

 

EDIT:
Sebbene il popolo abbia votato per la telefonata con l’88% delle preferenze, si è deciso di non farla a causa delle martoriate crocifisse che popolano la mia bacheca e che erano già partite in quarta dandomi del rovina famiglie. Io ho la pressione bassa e la sera mi voglio rilassare, non innervosire.

Written by SignorDistruggere
Vincenzo Maisto nasce a Salerno nel 1985. Dopo un'inutile laurea e una lunga serie di fallimenti personali, crea la pagina Facebook "Il Signor Distruggere".