VOTA IL CASO UMANO DELLA SETTIMANA ep 3

Facebook non ci consente di realizzare i nostri amati sondaggi con le reactions, pare infatti che sia contro agli standard della comunità. Rimedieremo qui. Votate il caso umano della settimana!

Ecco i casi umani della settimana, votate! Sotto troverete gli screen corrispondenti.
[socialpoll id=”2473173″]

52 pensieri riguardo “VOTA IL CASO UMANO DELLA SETTIMANA ep 3”

    1. ma i figli dormiranno da lustri per via che la Pancina continua a leggere loro i propri racconti?

  1. posso votare tutti? Almodovar s è perso parecchio materiale con le sue donne sull orlo di una crisi di nervi!

  2. Quella del parcheggio é una storia di semplice inciviltà. Il vero caso umano é quella della coppia aperta, ma solo per il marito.

    1. Bisogna riconoscere che il marito è un genio.. si fa chi vuole senza rimorsi, e lavora sui sensi di colpa della moglie per fare in modo che non la dia in giro!

    2. E’ incivile l’atto, nel racconto si evince la totale incapacità cognitiva della soggetta

  3. E ma ľ insegnante di petalogia non la metti? Più caso umano di quello ???

    1. L’insegnante non è un caso umano, è una truffatrice quindi è fuori concorso:)

    2. Io avrei aggiunto anche una menzione speciale x le pancine che hanno dato della troia alla tizia che fa sesso….normale!

  4. Voto il romanzo hot della panchina convinta! Da qualche parte deve vincere..bisogna premiare la fiducia nelle sue capacità! ?

  5. Quella del parcheggio vince a mani basse… Non scordatevi che aveva anche bisogno di un coniglio!

    1. Probabilmente doveva farlo in umido e non lo aveva trovato al supermercato in promozione…

  6. Questa settimana è stata durissima scegliere, ma siccome mi si scatena la cazzimma quando vedo gente “normale” (diciamo meglio: dei bipedi che possono muoversi autonomamente) nei posti dei disabili, ho scelto la pancina zalla che aveva occupato il posto della maestra disabile.

  7. Vince la maestra che ha la storia con il vigile con cui ordisce trame per vendicarsi sulla figlia della pancina!

    Comunque voto la scrittrice. Daje che ci diventa la nuova EL James e potrai dire con fierezza di averla scoperta tu! <3

  8. La stronza n°1..Scusate il francesismo ma se ancora ci penso torna a montarmi una rabbia che non avete idea…

  9. Difficilissimo scegliere tra il coniglio e la dalia!

    Ma quella che arriva a offendere la disabile in quanto tale – e che le dà implicitamente della zoccola perché vede immaginarie relazioni col poliziotto – è decisamente un caso umano più grave.
    A lei spetta senza dubbio il famoso premio degli anni ’90, il mongolino d’oro.

  10. Buongiorno dato che si parla di caso umano io sceglierei la disabile pancina del parcheggio disabili.

  11. Voto per la signora che parcheggia sul posto riservato ai portatori di handicap, ma solo per la protervia con cui difende la propria (inesistente) ragione. La scrittrice merita il premio della critica! Ah, la dalia..

  12. Mah, solita gara tra fenomeni, io includerei anche gli autori dei commenti nel voto, anche loro mi sembrano dei casi umani… e metterei in palio un bel TSO. Il mio voto: includendo i commenti il caso due (coppia aperta ma solo per il marito, flirt inesistente col cassiere…), escludendo i commenti: caso 1 (la demente che occupa il posto dei disabili e adombra gratuitamente una love story tra il verbalizzante e la maestra disabile)…

  13. Dura lotta ma ho scelto il torrone perché “se non credo ai santi” che ne so di torrone e tradimento?

  14. la n.1, non per il fatto che ha parcheggiato nel posto per disabili e che sia andata a farsi i fatti suoi, ma l’insinuazione che tra il vigile e la maestra ci sia qualcosa di tenero, perché l’ha aiutata, mentre per lei, carica di borse della spesa, non ha mosso un dito.

    1. perchè si lanciavano sguardi d’intesa! ma sfido chiunque a non sgranare gli occhi di fronte alle affermazioni della pancina e a non cercare lo sguardo di una persona normale con cui condividere il disprezzo!

  15. A me la cassiera da sempre lo scontrino… vuoi vedere che ci sta a provare con me? XD

  16. è stata davvero ardua la scelta, ma alla fine ha vinto la numero 3. ero tentata di votare la prima, ma di stronzi ne è pieno il mondo, ma dal non regalare un torrone al tradimento il passo non è poi così breve, quindi vince tutto lei.

  17. Per ragioni professionali ho votato la scrittrice coi figli che vivono da lustri (prima o poi i lavori di gente che scrive come lei finiscono sulla mia scrivania e mi dovevo vendicare), ma la scelta era durissima

  18. Beh…quella del parcheggio avrebbe vinto il premio caso umano se solo avesse fatto vedere lo scontrino al vigile, lì sarebbe partita la standing ovation. Peccato, c’era quasi ma questa settimana la concorrenza è veramente alta e non basta per diventare top chef. Peccato anche che in questa edizione manca il gatto omosessualizzante, una spanna sopra tutti. Vada per il racconto erotico, perché è stato come mettersi sabbia nelle mutande ma mi ha fatto cmq ridere, no kritike!1!1!

  19. sono tutte delle povere mentecatte con numero di neuroni inferiori al mio porcellino d’india, la cosa terribile è che oltre a essere deficienti, sono anche o stronze (vedi la 1 e la 4, che rovinano la vita altrui) o sfigatissime oppresse (come quella del marito che fa la coppia aperta da solo.
    Cmq la 1è talmente stupida che vince su tutti, perchè oltre che stupida è arrogante

    1. È la differenza che passa tra egoismo ed egocentrismo. Nel primo caso si mette se stessi in cima alla propria scala di valori e ci si ingegna razionalmente per affermarsi a spese degli altri; nel secondo, si ritiene di essere ontologicamente superiori agli altri e ci si stupisce perennemente se gli altri non riconoscono tale superiorità.
      Mentre il primo punto di vista è entro certi limiti normale e può condurre al successo, il secondo è proprio teoricamente sbagliato e non può che essere foriero di cocenti delusioni, quando si esce da Disadattolandia e si entra nel mondo reale.

  20. Scelta durissima.
    Alla fine ho scelto la pazza con la babysitter rubamariti…. Solo per l’annuncio su subito merita la coppa!

  21. Io voto per la scrittrice. Tra lustri e dalia troppo impegno, merita un premio. Però a quella del parcheggio darei un premio di consolazione, ha sofferto molto, credo da piccola, e si vede.
    Rispondo di pancina… perché la scelta è ardua assai.

  22. “Scrivo per una casa editrice….nel senso che io scrivo a loro e aspetto una risposta”
    Aspetta, aspetta….
    Number One!

I commenti sono chiusi