TIMIDAMENTE AMORE CAP 7 – La donna oscura

Il nostro appuntamento settimanale preferito è senza dubbio questo. Il romanzo della scrittrice Ornella ha ormai conquistato tutti, c’è, in effetti, qualcosa di magnetico in questa storia. Timidamente Amore quali altre sorprese ci rivelerà? Lo scopriremo! Parti dal primo capitolo se sei finito qui per caso! Clicca QUI. Quale porta avrà scelto “Destino”? E Polly? È ancora viva? Scopriamolo!

Ci tengo a ringraziare i ragazzi siciliani che ci deliziano con la trasposizione video di questa saga, l’ultimo pubblicato, del capitolo 6, lo trovate in replica qui in alto.

Entriamo adesso nel vivo della vicenda…

Quindi Sonia è la famosa donna oscura di cui si parlava nella recensione!

Vorrei ringraziare anche a tutte le menti malate che stanno realizzando tutto ciò…

ps.

cerco casa a Milano a partire dalla seconda metà di febbraio. Si valuta tutto, dal monolocale, all’appartamento condiviso con petalologi. Porta Venezia… Porta Romana… vista campanile cit.

Se avete informazioni scrivete a [email protected] tnks

Vai al capitolo 8 cliccando QUI

67 pensieri riguardo “TIMIDAMENTE AMORE CAP 7 – La donna oscura”

  1. nè in chrome nè in firefox mi si visualizza il player del video
    (nemmeno se disattivo adblock)

  2. Ma Sonia non era morta congelata fuori? O ha preso tipo trenta livelli negativi ed e’ diventata una wraith (spiegherebbe il teletrasporto nella casa)?

  3. questa puntata è sublime, davvero…ma ho alcuni dubbi che vorrei tanto che Ornella mi aiutasse a chiarire:
    1. Su “uscito” l’accento dove va?
    2. Il manico antico è del signor Destino o dell’ùscito (o uscìto) della porta?
    3. Sempre su quella porta… non sarebbe stato più pratico girare la chiave invece della serratura?
    4. Infine, come cappio si fa a vedere una “donna oscura all’interno del buio”?

    1. 1. Sulla U
      2. Scoprirai che sono la stessa persona. L’importante è che sia un manico.
      3. Ringrazia che non hanno infilato la chiave e girato la porta
      4. Con molto impegno

      1. Per fare quello che dici al punto 3, Destino dovrebbe essere un ingegnere (questa la capisce chi ha ingegneri in casa o ne frequenta qualcuno)

  4. Ma il manico antico è della porta, dell’uscito o dell’uomo?
    Poi, se Sonia è la gemella sinistra, Giulia è quella destra?

  5. Colpo di scena!
    ma… ma… ma Sonia come è entrata? Abita lì, doveva avere le chiavi. Ma allora perché ha suonato? Allora le avevano aperto e non se l’erano cagata neanche di striscio. Forse Sonia è il doppelganger di Giulia uscito fuori dalla loggia nera. Forse è Giulia che soffre di sdoppiamento della personalità ed ha il pulsante del campanello nella sala delle parole. Forse Sonia soffre di schizofrenia. Oppure detesta l’idiozia della sorella (e delle sue amiche) perché una volta l’aveva lasciata tranquillamente in balia di un maniaco e ha deciso che qualsiasi interazione con lei è tempo deturpato. Oddioooooooo! Non ci capisco più niente! Devo capire! Devo sapereeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!

    1. Ho visto un film horror in cui una paziente in cura psichiatrica aveva ben 5 personalità che vedeva come compagne di ospedale ed era convinta che una di quelle, morta tempo prima, stesse uccidendole tutte per vendetta. Poi si guardava allo specchio e aveva la rivelazione della verità. Ecco, mi aspetto qualcosa di simile. Giulia potrebbe essere la dottoressa che ha in cura Sara. Destino invece non è che una proiezione del suo timore per l’uomo nero, che le chiede di farlo da dietro dietro. Sonia probabilmente è la personalità puritana (da qui il vestito 800) che scaccia via l’ipotesi con fervore, causando lo sconvolgimento della protagonista che aveva sperato finalmente in una botta come si deve (nel parcheggio). Polly rappresenta la voce della decenza – non a caso un animale, come il fu Grillo Parlante – che infatti, a questo punto della storia, non si trova più.

    2. Non hai capito niente: Sonia è la gemella di Giulia, ma è morta al concepimento, quindi è, in pratica, una non nata non morta pre-zombi aliena (perché no). Non è strano che la luce della luna (ah! Della luna? Ingenui) appaia e sgorghi così, una volta sì e l’altra no? Ah! Ingenui.
      Il comodino non è vuoto, è che le cose che son sopra sono nella dimensione di buio in cui vive Sonia… E Ornella. Che non è buio buio, ma solo non-luce… Ora basta, penso di aver spoilerato troppo…

  6. Che patros!! Il cliché della gemella malvagia mi ha steso (al tempo stesso, essendo un romanzo ispirato alla vita della scrittrice, mi chiedo di quali sotterfugi diabolici sia stato realmente vittima Mr. Destino)

  7. dio mio, se non c’è almeno una spiegazione soprannaturale a come scrive questa (oltre che alla trama) questa donna è da impiccare! moccia è il nuovo dante alighieri a confronto

  8. E dopo che l’uomo distrugge la porta “girando la serratura” il “vattene da questa casa” mi sembra il minimo

  9. L’espediente della gemella! Geniale e mai visto! Il fatto che sonia sia la gemella sinistra, vorrà forse dire che Giulia sia la gemella destra? Restiamo morbosamente sintonizzati.

  10. A parte che la storia dell’amica che ha scritto la presentazione mi sembra la stessa faccenda del “salve dottoressa, ho un’amica che il marito le mette le corna ma non sono io”, immagino i poveri editori che si vedranno recapitare il manoscritto.

  11. I miei 2 cents: la gemella sinistra di Giulia si cinge il ventre perché Destino, confondendosi, aveva tirato fuori il suo manico antico sull’uscito (semi cit.) sbagliato.

  12. Sono praticamente saltato dalla sedia quando ho letto “SONO SONIA, LA SORELLA GEMELLA DI GIULIA”: che mega plot twist! Poi che figa questa cosa della donna oscura, sa tanto di Dark Lady shakespeariana, con un tocco di Tremotino e un pizzico di strega Varana!

  13. Uhauuuu, ho dovuto rileggerla, analizzando ogni rigo…..è difficile però l’analisi dello scritto! Penso che, per noi umili lettori, non sia facile comprendere; la novella scrittrice è troppo complicata. L’uscio della porta….con il manico antico…..girò la serratura…. evidentemente non era posizionata bene! Mah, aspettiamo pazienti la versione video….

  14. Credo che tornare agli acidi da cui mi sono disintossicato sia meglio che continuare a segiure questo psicodramma.

    1. Credo che Ornella usi gli acidi da cui tu ti sei disintossicato!! XD XD

  15. Ma non dovevano esserci due porte, una che conduceva a Sara e una a Giulia?!
    Ho bisogno di ricapitolare:
    Sonia è *la porta*;
    Sonia è sorella gemella di Giulia;
    Sonia è la gemella sinistra
    dunque Sonia è la porta sinistra.
    Il corollario è che Giulia sia la porta destra, ne convenite anche voi? Ma sappiamo che Sara sta dietro una delle due porte, e così Giulia, esatto? Sì. Quindi Destino arriva, gira la serratura e trova la porta sinistra, Sonia. Dietro Sonia ci sta la porta destra, Giulia, e dietro Giulia c’è Sarà. E Polly? E le chiavi? Desty se n’è andato via prendendosi le chiavi? E la luna? È sparita o è solo Sarà che non la vede più?
    Che misteri.

  16. Aspetto con impazienza il video di questa nuova spettacolare puntata e la planimetria aggiornata.

  17. Una settimana ad attendere per capire quale delle due porte avrebbe aperto e boom, twist, colpo di scena epico e non apre nessuna delle due, gira la serratura (??) e torna dall’oscurità Sonia… la GEMELLA!
    The Dramah. Adoro tutto.
    Voglio sapere del comodino vuoto, però.

    1. Punto tutto quello che volete che Destino non è così bello XXD la casa però deve essere quella, noto certe somiglianze… tipo l’incertezza su come sia fatta. Deve essere lo stesso architetto.

      1. Destino dev’essere così bello. Altrimenti non mi spiego gli ormoni facilini di Sara e i sogni porcello-petalosi di Giulia

  18. Beh ma se hanno lasciato Sonia fuori dall’appartamento come fa Destino a ritrovarla in una camera dell’appartamento?
    Forse passa attraverso i muri o Destino ha sbagliato appartamento.

  19. Bhe… abbiamo rotto le scatole sul fatto che avesse lasciato Sonia alla porta, se iniziamo tutti a commentare che ci vorrebbe un Drago vorrei vedere cosa tira fuori…

  20. in questo evidente varco spazio-temporale (che si evince facilmente dai continui cambi di tempo verbale), l’unica persona di buon senso ed educazione pare essere proprio Destino, che nonostante sia un energumeno che distrugge le porte per entrare (ma forse le chiavi le aveva prese Sonia e quindi lui ha dovuto per forza scassinare la porta?), quando istigato ad andarsene lo fa senza discutere. Un gentiluomo come quelli di una volta (d’altra parte ha un manico antico). Che la storia sia in due dimensioni parallele lo si capisce dal moltiplicarsi del numero di stanze e dall’alternanza dei personaggi… Polly a questo punto sarà stata risucchiata da un buco nero, ma sono sicuro che sgorgherà da qualche finestra non appena la luna riapparirà. Affaire à suivre…

  21. e se Destino fosse entrato in altra dimensione passando dalla porta ?Se la casa fosse un incrocio spazio temporale spiegherebbe anche la sparizione di polly.. la luna impazzita …Magari più avanti si scopre che sono tutte morte

  22. La Sua elegante spiegazione mi ha colpito. Ritengo che sia la più corretta. Grazie, ora potrò finalmente dormire.

  23. quindi il vero protagonista della storia è il disturbo dissociativo dell’identità.

  24. Fermi tutti: ma il manico antico cosa sarebbe esattamente..? E Sonia da dove è entrata? dal camino? come Babbo Natale? E la luna? che fine ha fatto la luna? che suspense!!

  25. Non avete capito niente. La casa in realtà è il Tardis. A breve la rivelazione: non è Destino, è il dottor Who 😉

  26. A quanto pare non si pone limiti neppure di topografia, astrofisica e logica.

  27. L’unica spiegazione possibile e’ che Ornella lecca i rospi allucinogeni.

  28. In tutto questo, ritengo che Sonia sia l’unica assennata per allontanare uno stalker ossessivo con declinazioni da stupratore seriale.

  29. Io aspetto con ansia il giorno in cui TIMIDAMENTE AMORE approderà in TV come fiction RAI. Nell’attesa posso solo immaginare.
    E sognare.

  30. Allora. Secondo me potrebbe voler dire che Giulia, non volendo sostenere un conflitto con la propria sorella (“tra lei e Sonia non poteva esserci discussione”), decide di modificare la propria condotta (“non concedere altro tempo al suo ruolo”).
    Infatti Sonia si sta rivelando contraria al torbido intrallazzo fra Destino e la deficiente Sara; Giulia, al contrario, finora sembra averlo incoraggiato, forse trafugando oggetti e fotografie da casa di Sara per passarli allo stalker. Questo lascerebbe pensare che il ruolo di Giulia d’ora in poi non sarà più quello di archetipico Aiutante dell’Eroina Sara.

    D’altronde questi personaggi sono così mal costruiti che potrebbe anche essere il contrario. Infatti pare che anche Giulia sia innamorata dello stalker Destino, quindi forse è Aiutante di lui, che però vuole Sara. Forse Sonia tutto questo lo sa, e cacciando il criminale vuole proteggere sua sorella da una bruciante delusione. Forse Giulia in questa scena si rende conto di quanto è stata succube?
    Ne dubito.

  31. Ahah meglio, sono pronta al sacrificio! Voglio leggere subito il capitolo 8! E poi anche il 9 e il 10.. insomma io sono appena arrivata e voglio mettermi in pari con voi che siete già avanti…ditemi dove lo trovo il linkando che mi gira la serratura della porta n.8? ma niente spoiler eh!

    1. Se leggi anche i commenti de Il Signor Distruggere, trovi sempre il link che ti manda al capitolo successivo. Dovresti trovarlo al fondo, mi sembra

    2. Mi sono espressa male: ovviamente devi tornare indietro,a quelli vecchi, che comunque trovi tutti di fila su “saghe e manipolazioni”.

I commenti sono chiusi