TIMIDAMENTE AMORE CAP 24 – Tutti a casa

Capitolo 24 di Timidamente Amore. Ormai è questione di poco, tutti i nodi (e che nodi!) verranno al pettine. Sebbene io, così come tutti voi, faccia parte del team Polly… ormai sono troppo preso dalla storia. Devo sapere chi sceglierà “Destino” tra le varie donzelle in gioco. E se aprissimo un totoscommesse? Nel video in alto, invece, è possibile ammirare la trasposizione video del capitolo 22 creata dai nostri amici siciliani.

BRUXELLES

Per tutti gli italiani che vivono a Bruxelles, volevo avvisare che questo sabato 5 maggio sarò ospite presso la libreria Piolalibri alle 19:00. Maggiori info cliccando QUI.

Vai al capitolo 25 cliccando QUI

87 pensieri riguardo “TIMIDAMENTE AMORE CAP 24 – Tutti a casa”

    1. Embè? Che c’è di strano? Tu non ti panichi quando non trovi un vestito adatto con cui indumentarti? 😉

  1. Io mi panico
    Tu ti panichi
    Ella si panica
    Noi ci panichiamo
    Voi vi panicate
    Esse si panicano

    Voce del verbo panicare, modo indicativo, terza persona singolare.

  2. Adesso ha anche un clavicembalo in casa?!?!? Ma quanto guadagna sta fioraia??

  3. Ma si è scordata di dirci che a casa di Sara stanno imbiancando?
    Comunque bello, finora non avevo capito che la storia fosse ambientata nel Rinascimento!

  4. In questo capitolo di Timidamente Amore:
    – Amelia non sa proprio farsi i cazzi suoi
    – La casa acquisisce nuove stanze e oggetti a ogni capitolo, forse vivono nel gonnellino di Eta Beta
    – Giulia, il genio, invita Luigi per un chiarimento segreto nella stessa casa in cui si trovano anche due delle sue (apparentemente innumerevoli) conquiste. Speriamo solo abbia una stanza “dei chiarimenti segreti”

    Il prossimo capitolo non arriverà mai abbastanza in fretta.

    1. guarda che qui la lingua italiana è defunta a “la fa accomodare come una regina”

  5. “Giulia si panica” is the new “E quindi uscimmo a riveder le stelle”.
    Capolavoro.

  6. Deve aver frainteso il senso de “il clavicembalo ben temperato”, altrimenti non si capisce cosa c’entri un clavicembalo in questa storia…

  7. Secondo me sta modificando il racconto per mettere in difficoltà i ragazzi che fanno i video. Adesso voglio vedere Sonia che supera il clavicembalo, oltretutto credo che nemmeno Mozart ne tenesse uno in cucina. O forse le cucine della casa di Giulia e Sonia sono due proprio perchè una è inutilizzabile a causa del clavicembalo.
    E comunque sono preoccupato per la mia (nostra) salute mentale, nonostante tutto siamo in trepidante attesa per il finale, ancora sei settimane.

  8. Il “clavicembalo” trascende dall’umana comprensione. E’ bellissimo e
    assurdo. E’ poesia della spazzatura. E’ Dino Campana. E’ Monty Python.
    E’ chi volete voi. Datele fuoco!

  9. “Giulia si panica.”
    Quale miglior finale per un capitolo così pieno di suspance e colpi di scena?

  10. la commessa abbordata come una prostituta qualunque.. come resistere a cotanto romanticismo?

    PS. ci tengo a precisare che la dama è doppia! <3

  11. Con “esce dalla cucina superando il clavicembolo” siamo al genio e al dadaismo più puro. Il metodo di scrittura immagino sarà uguale, ritagliare delle parole da un articolo di giornale ed estrarle a caso da un cappello.

  12. Che fantastico connubio….coesistono in poche righe l’aulico classico clavicembalo (quante pancine sapranno cos’è?!?), e l’urban slang del “panicarsi”…

  13. Cosa significherà il clavicembalo?
    Menzione d’onore per “Giulia si panica”, la perla del capitolo 😀 😀 😀

  14. L’amica di Sara esce dalla cucina superando il clavicembalo

    Secondo me Ornella ha scoperto questa pagina e ora sta facendo di tutto per rendere impossibile la vita agli amici siciliani.

    1. Meno male che non le è venuto in mente di inserire un organo a canne…

      1. Ti risponderò in pvt quando riceverò il tuo postepay.
        Sono 4,90 €, grazie.

  15. Non vedo l’ora di vedere un clavicembalo nella trasposizione degli amici siciliani! Non vi panicate!

  16. Giulia si panica. Questa frase merita la lettura di tutto il capitolo..
    Sono senza parole.

  17. Sara ringrazia Amelia dell’amicizia. Normalissimo: se una ti tromba l’uomo di cui sei innamorata, è logico che tu la ringrazi per l’amicizia. Del resto, anche Holyfield ringraziò Tyson (era Tyson) per l’amicizia quando questi gli staccò a morsi un orecchio, lo sanno tutti.
    Nel frattempo spunta fuori un clavicembalo – non si sa bene dove fosse nascosto fino ad ora – che rende il corridoio lucente. Confesso che non ho mai sentito di clavicembali fosforescenti, anche se il fosforo c’entra assai poco in questa storia. Giulia (era Giulia) si panica invece di de-indumentarsi per fare un duetto musicale con Luigi nell’anticamera dei momenti: lei suona il clavicembalo e lui la tromba, e fu gioia ovunque.
    Alè!!!

    1. parliamo di Sara che ha le chiavi (degli ospiti) per entrare in casa di Giulia (era Giulia ) e della gemella sinistra? non ha una casa sua? oppure la nostra somma vate progetta una gang bang diretta da Gigi nostro?

    2. Naturalmente una tromba naturale, senza buchi. Il buco ce lo mette Giulia. È più filologico.

    3. Scopriremo che il clavicembalo era stato costruito da un antico maestro liutaio giapponese di Fukushima… Come sia finito a casa delle gemelle diverse DOPO il disastro nucleare verrà sicuramente svelato negli ultimi capitoli.

  18. il clavicembalo? giulia si panica? ucci ucci, sento odor di cristianucci. qui ci stanno perculando alla grande. non so chi, ma…

  19. Due le alternative o Gigi Destino abita al piano di sotto o è uno stalker permanentemente appostato sotto casa di ste rincoglionite che “si panicano”!!!
    ma il clavicembalo in che stanza è? Urge aggiornare la planimetria della casa con il corridoio lucente

  20. Ma i clavicembali sono difficilissimi da superare, quando ti affianchi sono bastardi e accelerano!!!

    1. … e ci scommetterei che non ha messo la freccia… sta panicata!?➡️

  21. Mi rifiuto di pensare che Ornella sappia cosa sia un clavicembalo. Secondo me l’ha sentito al gioco della parola a L’Eredità, o ha premuto il tasto Mi Sento Fortunato di Google ed è uscita la pagina della Treccani, non trovo altra spiegazione. Oppure ella è un lamantino (cit., diciamo).
    E inoltre: lol, Giulia si panica 😀

  22. Seh, vabbè, la prossima volta mettete tutta l’orchestra sinfonica. Comunque anch’io ho pensato che lo faccia apposta per mettere in difficoltà i ragazzi siciliani. Manco saprà cos’è un clavicembalo. Che poi seriamente, ste due sono eredi dei Savoia per poter avere una villa padronale. Lo credo bene che Sara se le tiene buone e che rimane pure lì a fare la mantenuta.

    1. Ahahahahahahahahahah è vero, ora i ragazzi siciliani dovranno trovare un clavicembalo!!! :-)))

  23. Beh, certo, una che porta fermagli antichi non poteva che suonare un clavicembalo…
    Peccato che la dolce Ornellina probabilmente nemmeno sa cosa sia.
    Giulia deve avere qualche disturbo del linguaggio, visto che non riesce a pronunciare espressioni che vadano oltre i quattro/cinque lessemi.
    Siamo sicuri che Sara faccia ancora la fioraia? Sono settimane che non ca a lavorare! Forse per quello che i fiori la raggiungono ovunque: sono preoccupati

    1. …”tre giorni”… che non va a lavorare: tutto sto po’po’ di intrigo si è incasinato in una sera/notte e due giorni!… ma anche a me mi par mill’anni…?

    2. mi sono perso i riferimenti temporali, ma cosi ad occhio e croce, direi che tutto il romanzo si svolge nell’arco di 48h, massimo 72. Ci vuole molto più tempo solo a interpretare quel che cavolo scrive sta tipa.

  24. Sara preferisce fidarsi di una sconosciuta qualunque che le mostra la foto di una che potrebbe essere anche essere Sonia, tanto sono così uguali che usano il fermaglio antico come riconoscimento, che della sua stessa migliore amica. Ah, ma già, dimenticavo. Amelia è la dama delle scelte, come non ci si può fidare di lei.

    Poi quanto deve essere largo sto corridoio che ospita fiori, un clavicembalo e molto altro ancora.

  25. Quindi, riassumendo:
    1) I giardinieri comunali sono in sciopero da due mesi.
    2) Grazie al potere della precognizione, Sara si innervosisce prima di sapere cosa la farà innervosire.
    3) Quanto vale un’amicizia di sempre quando un perfetto sconosciuto è ritenuto maggiormente affidabile?
    4) Giulia Jones e i Misteri da Chiarire.
    5) Nel mondo di Sara non esiste differenza tra una telefonata e un messaggio vocale.
    6) Scommetto che nel prossimo capitolo si scoprirà che il clavicembalo, a guardarlo meglio, è un tavolo.
    7) Se qualcuno decidesse di sparare a Sonia non mi stupirei.
    8) Il vero nome di Luigi Destino è Barry Allen.

  26. Non so me diverto di più a leggere le scempiaggini che scrive Ornella o i vostri commenti!!! Mi sto sbellicando dal ridere!!!

  27. Cari amici che state girando il film, se vi serve la ripresa video di un clavicembalo, io ci sono. Ce l’ho in camera
    In caso di necessità di un organo a canne barocco, devo fare un salto in una chiesa a 25 km di distanza, ma per voi questo e altro.

  28. Per me l’assassino e’ Destino, nel corridoio lucente con il clavicembalo.

  29. quanto ci scommettete che appena arriva Destino se le molesta tutte palpeggiando a piene mani e a più non posso? Per l’ultimo capitolo scatta l’orgia con relativo ban dal gruppo e vespaio di polemiche.

    1. Avevo già previsto un ménage à trois e piano piano ci stiamo arrivando. Scatteranno ban e anatema

  30. IL CLAVICEMBALO. Non avevo capito vivessero a Versailles, ma effettivamente spiega diverse cose.

  31. Comunque anche io mi panico un po’ tutte le volte che percepisco un tentativo di costrutt sintattico audace da parte di Ornella.

  32. Chiede sempre Sonia.
    … metti mai che non era Sonia.
    Ma era Sonia!

    Margot Robbie ha già firmato per girare I, Sonya. Sapevatelo.

  33. Il clavicembalo!
    Roba da matti. L’ultimo che ricordo di aver visto era a casa Addams, suonato dall’emaciato maggiordomo.
    Questa casa si fa sempre più strana. Non è che tutto finisce come in “The others”, vero? Al solo pensiero, già mi sto panicando.

  34. Inutile sottolineare che il clavicembalo ha avuto una storia importante con Luigi tre giorni fa. Oppure l’avrà tra tre giorni? Esatto.

  35. Voglio proprio vedere dove troveranno un clavicembalo i nostri eroi siculi…

  36. Ah ecco, ora si comprende perchè Sara continua a parassitare la casa dell’amica senza che la cosa appaia strana e come mai possieda anche un guardaroba a casa della stessa. E si spiega pure l’insieme di sale, salotti e stanze private dai nomi suggestivi. Il clavicembalo e il corridoio luminoso (leggi sala degli specchi) ci svelano che “Timidamente amore” è ambientato a Versailles. Luigi Destino è infatti Luigi IV che salta da una cortigiana all’altra. E poi, via, chi non ha nel 2018 un clavicembalo fuori dalla cucina, una spinetta nel bagno, una ghironda appoggiata al comodino? Essù!

    1. Sicuramente scopriremo che c’è anche una ghigliottina nell’anticamera dei momenti. Ritengo che ai lettori più attenti non sfuggirà il significato metaforico che la Vate Ornella vuol dare: Luigi fa perdere la testa a tutte.

I commenti sono chiusi