29 pensieri riguardo “LA PETALOGIA – LE TESINE FINALI”

  1. Sono semplicemente e sinceramente ammirata….
    -almeno una studentessa sa cercare informazioni su wikipedia, 10/10 solo per questo
    -almeno una studentessa non è in grado di ricordare la trama del film di animazione di peter pan
    -saremo a non so quante “studentesse” che ha turlupinato senza dare “alcun nulla”.
    Si renderà mai conto la imprudente mamma del consulto che Annarita non le ha dato il benchè minimo consiglio sulla ragazza? E che non dice a che diamine dovrebbe servire l’impacco?
    A farle cambiare idea? A farle dimenticare la vacanza? A farle prendere brutti voti? A tapparle la fiorella con la cera cosí che non possa entrare un tulipani?

    1. ahimè ha ragione la tipa: ha sbagliato solo PITER anziché PETER ma Giglio Tigrato era davvero la principessa indiana innamorata di Pan e gelosa di Wendy. Nel cartone Disney la sua storia è più o meno fedele al romanzo, eccetto che per la parte finale: nel libro, viene uccisa da Uncino perché si rifiuta di tradire Peter.

      1. Beh. Però nel libro è indipendente e fiera, è lei il capo degli indiani; bel film Disney il capo è il padre

      2. Non sbaglia solo il nome, ma anche la trama: non dice semplicemente che Giglio Tigrato è innamorata di Peter Pan ma che è la sua fidanzata.

    2. Ma direi che è una vera fortuna che non le abbia dato alcun consiglio, a parte l’innocuo sale alle viole!

  2. Figlia diciottenne della pancina, sei maggiorenne e miracolosamente prendi bei voti nonostante la madre che ti ritrovi. Ho una sola parola: FUGGI.

  3. Ma invece di mettersi a preparare l’impacco (!) di violetta, non potrebbe essere felice e orgogliosa di sua figlia perché ha capito che nella vita deve meritarsi ciò che vuole e perché che sa impegnarsi fino a portare a termine i propri obiettivi?
    Non potrebbe ripeterle fino alla nausea di divertirsi in modo responsabile, e poi regalarle cento euro e due scatole di preservativi?
    Fantascienza, con ‘ste tizie…

  4. però è onesta: “”il suo fiore è importantissimo per una lunga serie di usi e motivi?”; dimentica la risposta “NO” ma almeno invita alla critica… forse

    1. Probabilmente Ornella usa il punto interrogativo perché le piace la forma che ha: è così grazioso, col suo ricciolo!!!

  5. “Il profumo famosissimo”…
    A posto così. Ha vinto lei!
    P.S. figlia diciottenne: mi fa una compassione che non vi dico. Ma poverina!

  6. Qualcuno avverta la docente Annarita che la studentessa Lucia ha copiato la sua tesi: https://it.wikipedia.org/wiki/Leucanthemum_vulgare
    E che caspita … la petalogia e’ una scienza seria, mica possiamo permettere a una incompetente di esercitare la professione senza averne i requisiti!

    Tra l’altro dai consulti della luminare sto imparando tantissime cose utilissime. Ad esempio io pensavo che gli impacchi si facessero applicando sulla pelle panni imbevuti di una soluzione medicamentosa. Ma ora apprendo con stupore che funzionano ugualmente con cera, petali e sale e inoltre basta metterli sotto il letto!
    Non mi e’ chiaro pero’ come l’impacco potrebbe aiutare a risolvere il problema … forse fa peggiorare i voti della figlia? Fa morire il fidanzato?

  7. Confesso che non ho capito una cosa. La pancina prepara un impacco di petali di viola, sale e cera di candela rossa (mi raccomando il colore!): OK, mi sembra la strega cattiva di Biancaneve quando preparava la mela avvelenata, ma sorvoliamo sul fatto che ormai siamo a livelli di cialtroneria pura da meritare una denuncia. Cosa succede poi?
    – La figlia della pancina abboccona diventa frigida?
    – La figlia annulla il viaggio con il suo fid?
    – Viene dichiarato uno sciopero dei trasporti per il giorno in cui la figlia deve partire con il fid?
    – Al fid casca l’organo riproduttivo e la figlia ripiega su Destino?
    – Il fid legge sta scempiaggine e anziché l’organo riproduttivo gli cascano le palle dallo sconforto?
    Sono confuso!!!
    NB: sono certo che sappiate tutti che quando la figlia di una pancina raggiunge la maggiore età – ovverosia al compimento del 216° mese – la “pedy” viene rimpiazzata dal “fid”.

  8. L impacco serve a? che non resti incinta,che non vada in vacanza,che prenda brutti voti a scuola? È una specie di pas par tout?

  9. La cosa che mi perplime invece nei riguardi della figlia è:
    La madre lo sappiamo, quando piovevano cervelli aveva l’ombrello aperto; il padre… certo per essersi sposata questo condensato di idiozia… non deve essere una volpe di sicuro…
    La domanda è quindi: ma come ha fatto ad uscire una figlia brava a scuola dai signori “A.B.Norme”? (cit.)

    1. Avranno innestato il cervello di Hans Delbruck, rimasto disponibile dalla tua cit. 😉

  10. Secondo me la prima pancina è una Vipera di Distruggere.
    È troppo sveglia per essere una pancina media; la sua “tesina” sa tanto di trollaggio per testare la reazione di Annarita e, allo stesso tempo, ottenere l’ambito diploma del secondo modulo! Che poi, per me, Annarita è Ornella: hanno lo stesso agghiacciante stile… ?

I commenti sono chiusi