50 pensieri riguardo “I Segreti dei nostri mariti – ep 7 “L’attimo fuggente””

  1. L’eiaculazione precoce è una condizione patologica di cui gli uomini possono soffrire saltuariamente (per condizioni fisiche, ambientali, fisiologiche) oppure cronicamente (e in quel caso si parla di malattia propriamente detta).
    Certo che se eiaculi quando tua moglie ti mette le chiavi in tasca hai un problema abbastanza serio, che andrebbe trattato da un professionista.
    Chiaramente, però, qui il problema più serio è che ascoltavano i Gazosa…

      1. “Dottore, dottore! Soffro di eiaculazione precoce!”
        “Quanto precoce?”
        “2 secondi”
        “Figa!!!”
        “Aaaaaaaah!!”

    1. Esagerato….
      abbiamo letto di peggio di molto peggio di un propia.
      Su datti agli psicofarmaci come tutti noi, e posa quell’ arma, che sporchi il muro.

  2. “PROPIA”, tutto in maiuscolo, a scanso di equivoci.
    Che vita triste queste donne: una ragazza nella norma, che insieme al marito trova una soluzione ai loro problemi sessuali e magari si diverte pure, perché lo fa durare a lungo, viene subito giudicata. La sua storia non piace, perché non chiude gli occhi forte forte, in attesa che lui finisca . “Non giudico, ma…” uguale uguale a “non sono razzista, ma…”; che donne senza poesia

    1. Mi sa che lo fanno durare tanto grazie alle pause di 2 minuti tra una toccata sopra e una giù…. toccata sopra, toccata giù, 2 minuti di pausa, toccata sopra, toccata giù, 2 minuti di pausa….piacevolissimo

      1. Io sta cosa non l’ho ancora capita, cioè lui rischia un moto di “gioia” ogni volta che la tocca? Ma qui non siamo all’orgasmo precoce, siamo a livello di orgasmo pregresso!

    2. Ci ho pensato subito anch’io: questa tizia ha usato i verbi giusti, “gliele” giusto, e ha una vita sessuale vagamente decente con il marito, nel senso che quantomeno interagiscono con le stesse finalità.
      E le merde nei commenti che le danno addosso perché mette le mani in tasca al marito, un atto di una gravità abominevole!
      Immagino la lapidazione in piazza se, camminando affiancati per strada, osassero infilarsi una mano nella tasca dietro dei jeans a vicenda, come fanno le coppie normali. Apriti cielo! Le mani in tasca PROPIA, sempre!

      1. io tutte le volte che penso alle Pancine ripenso anche al coro delle vergini nella tragedia “Ifigonia in culide”.
        cito a ricordo “Noi siamo le vergini dai candidi manti,
        Sian rotte di dietro ma sane davanti
        nell’ arte sovrana di fare pompini
        battiamo le troie di tutti i casini” […]
        queste sono quelle del “si fa ma non si dice… ed in più si commenta!”

        ricordiamoci per esempio la pancina non ancora sposata che nella cabina al mare… come vedeva uscire un pisello dal “Glory Hole” ci si buttava a pesce!

  3. Questa poveraccia che già ha il marito eiaculatore molto più che precoce, viene pure lapidata per aver osato mettere la mano in tasca al marito…

    1. Non deve sfuggire il fatto che certe cose, per le pancine, sono ammissibili solo ed esclusivamente nel letto matrimoniale chiudendo gli occhi forte forte aspettando che tutto finisca. In questo caso la pancina è piuttosto fortunata dovendo solo sbattere le palpebre una volta XD

  4. ehi sparalesto, contatta un medico, saprà aiutare te e la tua compagna.
    Prometto che non ti vaccinerà!

  5. C’è così tanta “gioia” in quel gruppo.
    Forse è l’amministratrice che censura i post e sostituisce “orgasmo” con “gioia”.

  6. Alla faccia dell’eiaculazione precoce! Questo qui viene anche per andare a pisciare.

    1. Ora mi spiego tutte le pisciate trovate per terra nei bagni dei maschi ad uso promiscuo: certo che se non te lo puoi nemmeno reggere per pisciare senza rischiare un’esplosione di “gioia” ovunque…

  7. Almeno Luigi aveva il tempo di dire “lo tiro fuori” e poi dappertutto c’era gioia.
    Questo qui, poveraccio, mi fa un po’ pena.

  8. Non ascoltare le cugine, sono solo gelose di tuo marito che è velocissimo con i suoi doveri. Anche e me piacevano i Gazosa anche se preferivo le Lollypop. COMPLIMENTI per i gusti musicali

    1. Congresso Annuale dell’Associazione Donatori di Gioia.

      Prende la parola il Presidente, Prof.Dott. Sborr. Puttanier. Luigi Destino:
      “Anzitutto vi ringrazio per essere VENUTI.
      Passo ora a esporvi gli obiettivi che ci prefiggiamo quest’anno.
      Per spiegarmi meglio, farò uno schizzo alla lavagna”

      1. che immensa GIOIA aver letto cotanta incantevole presentazione, VENGO al congresso anche io

  9. Le solite iene. Secondo queste qui, una moglie non può manco mettere un mazzo di chiavi in tasca al marito. Ma come sono messe? Del problema principale invece chissene, tanto per loro il sesso è una cosa talmente miserevole che questo è l’ultimo dei problemi. Porco cane, tirano gli schiaffi dalle mani a Gandhi.

    1. Stavo per dire “anche a Padre Pio” ma poi mi sono ricordato che aveva le mani bucate.

  10. Alla facciazza dell’austriaco felice: i gazosa, la risposta italiana agli Hanson (risposta a domanda che nessuno ha mai posto, per altro)!
    Ma che cazzo! poi vabbè le pancine che giudicano nascoste dietro ad un pc…per fortuna che “no kritike” è un mantra. Che poi mi domando, ma queste tizie, che vivono in maniera più “schiacciata” e umiliata della moglie di Jack la furia, questi commenti li fanno solo su internet o hanno il coraggio di farli anche i pubblico e di persona?
    Mi sa di conoscere la risposta…e non so se ridere o incazzarmi!

  11. … e fu così che l’Austriaco Felice fu sostituito nelle case delle pancine dal IV movimento della Sinfonia n°9 di Ludwig Van Beethoven.

  12. Ma quindi se i miei calcoli sono giusti: anche alla festa di paese lui ha “GIOITO”,essendo che per ballare insieme, un minimo di contatto ci deve essere….mmmm

  13. Sulla questione dei gusti musicali non sarei così severo, era il 2002, potevano avere tranquillamente 13 anni ciascuno…perdonabile, direi 😀

  14. Dispiace per loro, spero che si diano da fare con metodi alternativi…
    Chissa’ lo stato dei suoi pantaloni durante il ballo alla festa del paese…

  15. Ecco spiegato perché i concessionari ti danno sempre l’auto “chiavi in mano”. La prudenza non è mai troppa.

  16. E’ stata cazziata per le mani in tasca al marito per un motivo valido.. Oltre ad averlo fatto gioiare inutlimente, fuori dal talamo, deve poi lavare i pantaloni e l’intimo di lui, quindi, lei ,finisce presto il detersivo.
    E noi sappiamo bene quanto sia prezioso il detersivo per le pancine.
    E’ una sprecona..

I commenti sono chiusi