Elisabetta la plurilaureata – ep 2 “Il visone della discordia”

Dopo più di un mese di silenzio è arrivato, finalmente, il secondo episodio della nostra plurilaureata Elisabetta, la consulente del gruppo segreto Pancine, Cuori e Bimbi, laureata in medicina, giurisprudenza e psicologia, che, in base al Regolamento di Sabrina, è l’unica in grado di risolvere alcune tipologie di enigmi pancineschi. Qui potete trovare il primo episodio.

Ma ora concentriamoci sul caso del giorno: il visone della discordia!

Nell’ultimo commento la cara Sabrina invoca l’intervento di Elisabetta per un consulto e, dopo poco, eccola…

52 pensieri riguardo “Elisabetta la plurilaureata – ep 2 “Il visone della discordia””

  1. La nuova teoria della relatività: 5 chilometri sono troppi per andare a fare visita ma pochi se bisogna andare a prendere le misure con sarta al seguito e suocera ancora viva.
    Che pezzentaggine.

    1. Io mi auguro che questa quando sarà sul letto di morte si ritrovi con il genero/nuora a fare da avvoltoio ai piedi del letto, aspettando che spiri per portarsi via tutto ciò che ha…

  2. Scusate, ma questa è una troll. Una vera pancina non scrive così bene, ha cercato di ingannare omettendo le virgole.

    Comunque 5 Km è una distanza troppo enorme per andare a trovare la suocera.

    1. Troppi per andare a trovare la suocera, ma non troppi per andare a trovare la pelliccia

  3. Nuora menefreghista e parassita. Trovi il tempo per andare a prendere le misure per accaparrarti la pelliccia, ma per fare un saluto alla suocera 5 km diventano una distanza siderale. Coerenza vorrebbe che se, per un motivo o per l’altro, della suocera te ne sei lavata le mani, avessi almeno la decenza di non volere le SUE cose, ancor più se la signora ha disposto diversamente.

  4. Bella questa Elisabetta che aiuta delle miserabili a estorcere denaro e beni a chi già ne ha poco. Queste sono senza decenza.

  5. Che schifo. Questa è andata dalla suocera a prendere le misure per la pelliccia mentre lei era ancora viva… Che essere ripugnante.

  6. Non so perché ma le parole ‘circonvenzione d’incapace’ mi han fatto venire in mente Annarita, non sarebbe più semplice usare la petalogia in circostanze di questo tipo? Esatto!

    1. C’e’ anche la cartomante che potrebbe interrogare direttamente lo spirito della Cara Estinta…
      Purtroppo queste squallide faccende non interessano solo le ‘pancine’ ma tantissime persone che si scoprono spietatamente interessate agli averi di parenti che in vita non hanno mai degnato di uno sguardo.

  7. Io son convinto la anziana vecchina si sia spenta con un sorriso..

    Aveva visto quella merda della nuora una volta quest’anno, ed era stato fin troppo, l’avvoltoio aveva fatto misurare il visone, ultima cosa di valore rimasta, ma non poteva fotterselo come i cucchiaini d’argento, come tutto il resto.

    La vedo la vecchina,mentre scrive la donazione di quel visone, alla sottopagata badante, un po’ per gratificare colei che aveva avuto cura del suo malandato corpo per anni, e che le teneva ogni giorno compagnia, un po’ per buttarlo in culo a quella stronza.

    Si la immagino spirare serena, la nonna, con un sorriso beffardo scolpito per l’eternità ,pensando alla faccia della stronza una volta scoperto lo scherzetto..

    Come sempre per Elisabetta vola il mio augurio di un violento cagotto a spruzzo.

    1. “[…] Come sempre per Elisabetta vola il mio augurio di un violento cagotto a spruzzo.” Mi permetto di aggiungere il mio augurio: quel giorno lì, auguro le venga contemporaneamente pure la tosse!

  8. Tutto vero, ma il primo screen (anche se il post originale venisse rimosso) se venisse preso come prova andrebbe a sfavore della pancina (che comunque non ha diritto sui beni della suocera, semmai il marito), praticamente si è data la zappa sui piedi da sola. Fantastico

  9. “ La pelliccia è importante per una donna”….. perché mi viene solo da dirti che sei una MERDA UMANA?

    1. Perchè sei una persona per bene? E pure cortese…

      Io nutro sentimenti che a paragone Karl Brandt diventa una educanda.

  10. Se esiste un Dio, la badante a cui sta facendo tutte queste questioni era in nero e fa loro causa.

  11. Non siate troppo duri, sonl quasi 5 km, a confronto l’Odissea è una passeggiata, avrà pur bisogno di vendere la pelliccia per coprire le spese del viaggio che ha fatto a natale!

    (5 km, pure con una bici scassata poteva andare a trovarla!)

  12. AAA. offresi killer di pancine: prezzi modici ( si sono uno di quelli che sta 6 gg su 7 con anziano per 8 ore e siccome l’anziano è immobilizzato a letto e non parla mi accontento del vitto e di 200 euro al mese, così nessuno mi può KRITIKARE perché se avessi davvero bisogno accetterei), dilazionabili e trattabili. Tasso zero, sconti per suocere anziane o portatrici di handicap, vantaggiosi pacchetti per più nuore (paghi 2 uccido 3) e i fenomenali pacchetti L (lusso) o LS (lusso sfrenato) comprendenti aggravanti come crudeltà, morte umiliante, pena del contrappasso, morte ironica ecc. Ovviamente sono previste consulenze per il fai da te, e pacchetti risparmio (ad esempio deturpazione, azzoppamento, filmino porno della loro principessina di 227 mesi diffuso in rete, accensione luce improvvisa durante i doveri e altre simpatiche amenità da concordarsi sul momento).
    Si offre dimostrazione gratuita con le seguenti candidate a scelta: Truffatrice annarita fiorella, brava scrittrice ornella, impostora elisabetta.
    Non ho facebook, quindi contattatemi qui.
    ASTENERSI PERDITEMPO, SOGNATRICI E PRECISINE LAUREATE AL KLASSICO CON BORSA LIVORNO
    P.S. ottime referenze e dottorato con i veleni.

    1. Il pacchetto risparmio comprende anche la SVELAZIONE del nome e cognome di chi si confessa nella rubrica del sesso? Ci verrebbe su del fisso ( traduzione, andrebbe tutto a sfascio, a puttane, a ramengo, at cazzum)

      1. Ah beh, potrebbe essere interessante, grazie per il consiglio, laddove produrrò SVELAZIONE, una percentuale è per te Elly, anzi facciamo un fisso, 1 eruo al mese e se non accetti non hai veramente bisogno…

      2. Ok faccio spesa,ma il pranzo per me lo porto da casa, non vorrei essere troppo pretenziosa!

    2. Non ho ingaggi da offrirti. Ma posso chiederti di sposarmi. Fai un affare: sono una musicista morta di fame, ma un po’ più di 200 euro al mese li guadagno. Sono una sostenitrice della coppia aperta. Pensaci.

      1. Sta cosa della coppia aperta fa temere che se accetta la proposta, rischia poi di fregiarsi del titolo di “corruto”.

      2. Ah no, se tua moglie non è anch’essa sostenitrice della coppia aperta, mi ritiro in buon ordine. Quanto alla teoria degli intervalli, quando vuoi. 🙂
        Anche se è meglio affiancarla a un po’ di ear training…rimane di più in testa.

      3. Beh se non altro non sei superficiale…manco mi hai visto! Vabbè che non importa tanto i doveri si fanno al buio…che ti frega a te di quanto posso esser brutto? La cosa mi attrae, così magari mi spieghi gli intervalli giusti, diminuiti ecc. fatico un po’ a comprenderli! Vedo che la mia vena assassina può piacere…
        Diciamo che sono un buono più che assassino, la morte è una pena troppo mite quando si leggono certe bestialità!

  13. Ma che belle persone, ste pancine…. tra questa e l’altra che per accaparrarsi la casa fa credere al suocero di aver chiamato il figlio Eustachio come lui, non so chi sia peggio. Non parliamo poi di Elisabetta, ho idea che sia falsa come Cinzia.

    NB: ovviamente la pancina si è sentita in dovere di specificare che la badante è (ORRORE!!!) straniera…

      1. Ehm…. in realtà pensavo all’avvocatessa psicoterapeuta di “Mamme Vegane contro l’Invidia”, la prima grande saga del Signor Distruggere!

      2. ahahah, quella che si faceva scrivere i consulti legali dalla figlia 14enne! ho raccontato tutta la saga ai miei amici americani qui, quanti ricordi.

  14. Mi auguro vivamente che il marito fosse all’oscuro riguardo la visita della “sartina”,perché qualora fosse stato a conoscenza della cosa e non avesse fatto allunare la moglie a pedate nel culo sarebbe miserrimo.

    1. Il marito le ha detto di lasciare perdere, quindi direi che non sapeva della visita della dolce metà più “sartina” e non ha nulla in contrario sul fatto che la badante si tenga la pelliccia.

  15. In tutto ciò la migliore rimane l’ambientalista convinta che dice che dovrebbero buttare tutte e due la pelliccia. Resisti sorella!

  16. Maremma, come siete moralisti!
    Facile parlare da dietro una tastiera, ma questa povera pancina abitava a quasi 5 chilometri! CINQUE! Mica cazzi!
    Ci sta tutta che se ne sbatta fino al momento di beccarsi la pelliccia.
    Ha anche avuto la cortesia e il gusto di prendere le misure della, ahimè, mancata eredità con congruo anticipo sul decesso.
    Oh, la pelliccia è importante per una donna!
    Cinque chilometri, anche no, ma mettersi a fare una causa dalla durata imprecisata a “la straniera”, di corsa.

  17. Invece io spero che riesca a prenderla, la pelliccia; ma nel contempo spero che la stessa sia stata colonizzata da aggressivissimi pidocchiopulci di alpha centauri e che in più lei si scopra pesantemente allergica al pelo, così che possa raggiungere la amata suocera (facendo un tragitto ben più lungo di 5 km) annaspando mentre si gratta centinaia di punture; a quel punto, sulla sua lapide, potrà essere inciso, “rimase una pidocchiosa fino alla fine…”

  18. Non è che per poter prendere prima la pelliccia l’ha soffocata con il metro da sarta portato dalla complice?

I commenti sono chiusi