Lo scrigno dell’amore

È difficile che qualcosa riesca ancora a stupirmi. In questo caso, però, devo ricredermi. Scopriamo -visivamente- lo scrigno dell’amore, una sorta di reliquiario che alcune mamme pancine utilizzano per i “loro figli”. Ma cos’è esattamente? Scopriamolo.

Se lo avessi scoperto prima lo avrei inserito, senza dubbio, nel capitolo del mio libro relativo ai “giorni della rugiada”, per chi se lo fosse perso può trovarlo QUI.

 

Ho ingrandito l’immagine della lettera, di seguito il testo (con tutti gli errori del caso, per non spezzare la magia):

PICCOLA ELENA NON SEI PIU PICCOLA <3

ORA SEI GRANDE DA UN ANNO SEI SIGNORINA

IN OCCASIONE DI QUESTA RICORENZA IO

VOGLIO REGALARTI IL MIO SCRIGNO DEL

AMORE. LO USAVO IO MA ADESSO È TUO.

OGNI MESE NOI DONNE PERDIAMO UN

BAMBINO.. QUEL BAMBINO NON VOLEVA

MORIRE MA NOI NON POSSIAMO FARCI NIENTE

QUI DENTRO HO TOLTO I MIEI E HO MESSO I

TUOI, LI HO CONSERVATI PER TE. PUOI ASCOLTARLI

PARLARE CON LORO E DIRE E PROMETTERE CHE SARAI UNA BRAVA MAMMA

LA TUA MAMMA – (MACCHIA ROSSA)

 

Mi sono permesso di chiedere un parere al mio amico Ennio Preziosi, psicologo terapeuta di professione. Non sarà qualificato come la plurilaureata Elisabetta, ma accontentiamoci.

Aiuterei la signora a esplorare il tema dell’attesa, dei tempi per diventare genitori e nonni e poi analizzerei con lei ipotesi varie sulle conseguenze future – nella psiche della figlia – di questa raccolta. Il tutto con in mente l’ipotesi diagnostica che figurarsi dei bambini negli assorbenti possa denotare spunti allucinatori propri di una condizione al limite con la psicosi.

 

Tutta questa storia mi ricorda l’ultimo #PancinaHot, se ve lo siete perso lo trovate su Instagram cliccando QUI.

Per leggere l’epilogo di questa storia clicca QUI.

 

 

62 pensieri riguardo “Lo scrigno dell’amore”

  1. “lo spzoo del papà aiuta solo a spingere l’ovulo nella direzione giusta dentro l’utero”
    grazie V, finalmente ho scoperto il principio scientifico dietro alla parola “rimorchiare”

    1. Mai visto un modo più efficace per spiegare il concetto di grandezza fisica vettoriale. Il mio prof. di FISICA I – che pure era un Grande – alle pancine je spiccia casa.

  2. no dai, qui siamo in presenza di patologie serie, si può solo consigliarle di farsi vedere da uno bravo accompagnato da un ripasso sull’ovulazione che potrebbe sicuramente aiutarla, quantomeno a non tirar su una figlia con le medesime turbe (anche se temo che sia troppo tardi).

    1. da cui si evince che gli spermatozoi sono dei bartolini del corpo umano…che carini!

      1. Ma neanche quello.. a sentire la spiegazione della decerebrata, sono l’equivalente citologico del passante che ti aiuta a spingere la macchina in panne.

  3. Queste si riproducono e inculcano nella testa di altre persone la loro ignoranza! Agghiacciante! Sono un danno per tutte le donne; come fai a combattere per portare, nella concezione comune, la donna allo stesso livello dell’uomo se queste come zavorre infami ti portano a picco!?

  4. Spero che questa Elena sia un po’ meno ignorante e un po’ più razionale della madre e le consigli con grazia di trovarsi informazioni attendibili sul ciclo mestruale e un bravo psicologo…
    Se anche poi una avesse veramente avuto aborti spontanei conservarne i resti in una scatolina, parlarci e pretendere che i figli facciano lo stesso è roba da far impallidire Norman Bates e la mummia di sua madre.
    Alla tizia del terzo commento qualcuno dovrebbe rispondere “Che sollievo, io sono sposata però sono incinta di un altro, ma tanto se lo spermatozoo serve solo a spingere l’ovulo nella posizione giusta non importa di chi sia vero?”
    Sto cominciando a pensare che dovrebbero mandare in tv pubblicità progresso con le basi dell’educazione sessuale: non è possibile che ci siano in giro così tante donne adulte non capiscono né come funziona il loro corpo né quando qualcuno si approfitta di loro (vedi mariti che “non si rendono conto” di quando vengono o devono fare sesso anale durante la gravidanza per non “traumatizzare il piccolo”).
    Visto che evidentemente per queste donne la scuola ha fallito o loro hanno fallito a scuola a livelli epici bisogna trovare un sistema alternativo per raggiungerle, e scommetto che guardano un sacco di TV…uno spot educativo a tradimento tra il Grande Fratello e la soap opera di turno sarebbe un inizio.

    1. Guardandosi attorno, non si può che concludere come l’era della connessione globale si stia rivelando collegata a un ritorno di ignoranza agghiacciante. Ho sinceramente i brividi. Mamma mia.

      1. Non sono d’accordo, la connessione globale ha avuto l’effetto di dar parola a tutti, bifolchi compresi, non ha creato questi ultimi. Quelli e quelle che prima avevano voce solo al bar e dal parrucchiere, ora possono comunicare le proprie idiozie con il mondo intero, e’ questa la differenza fondamentale.

      2. In questo modo però fanno proseliti, anche questa è la differenza. Aiutati dai media, che adorano dare spazio alle notizie strambe e pittoresche e non si curano minimamente degli effetti che si possono avere.

      3. Come mi ha spiegato un mio amico sociologo, fino a poco tempo fa il terrapiattista di Collecchio aveva timore ed anche un po’ di vergogna ad esprimere le proprie idee, essendo l’unico terrapiattista a Collecchio, ma adesso costui puo’ parlare con il terrapiattista di Vibo Valentia, e costoro possono parlare con altre migliaia di terrapiattisti in giro per l’Italia e per il mondo, con il risultato di sentire le proprie idee validate e legittimate. Quindi non ci sono sempre piu’ ignoranti, semplicemente gli ignoranti ora possono unirsi, formare gruppi e fare convegni.

      4. E convincere altre persone, grazie al fatto di essere visibili e pure “mediaticamente appetibili”.

      5. Sicuramente, ma quelle persone che si fanno convincere sono alla loro stregua, perche’ una persona con una minima base di fisica non potra’ mai credere alla teoria della terra piatta, quindi tornando al nostro discorso non credo che il numero di ignoranti sia in aumento, credo che quegli ignoranti ora urlino di piu’.

      6. Se ricordo bene, ho letto un articolo in cui si affermava che oggi, negli USA, il 30% dei giovani tra 17 e 34 anni ha dei dubbi su temi come la forma del pianeta Terra. Spero fosse falso, perché mi tremano i polsi in caso contrario. Si parla di persone che bene o male a scuola ci sono andate, non di popolazioni scarsamente scolarizzate o governate da teocrazie vetuste. Anche a me pare assurdo.

      7. Beh, si da’ il caso che viva negli States da una decina di anni e posso confermare, pero’ bisogna contestualizzare: gli States sono un paese pieno di estremi, ci trovi di tutto, quindi dal redneck ignorantissimo al luminare che lavora ad Harvard o alla NASA. Detto questo, gli americani sono mediamente molto piu’ ignoranti di noi, il sistema pubblico scolastico ha delle carenze vistose, ed inoltre piu’ e’ povero il quartiere in cui risiede la scuola, meno soldi pubblici ricevera’, innescando un giro vizioso di scarsa istruzione e conseguente degrado, che affligge principalmente le minoranze etniche. Di conseguenza il divario fra la classe dirigente ricca e ben istruita e le classi piu’ popolari e’ molto ampio, l’istruzione che la maggior parte degli americani riceve non contempla molte materie, tipo filosofia, geografia, letteratura straniera, storia dell’arte, persino la materia storica si concentra sugli ultimi 200 anni di storia americana, ed e’ pure insegnata male; quindi o hai i soldi per permetterti un’istruzione decente o avrai evidenti lacune. Di contro, la societa’ americana e’ solida ed e’ fondata sul lavoro, le politiche vertono verso la creazione di posti di lavoro, per cui non e’ necessario essere dei pozzi di conoscenza per lavorare, e gli stipendi sono molto piu’ dignitosi rispetto ai nostri, esiste il salario minimo garantito, non esistono contratti a progetto, non c’e’ il lavoro nero, e cosi’ via; in America puoi permetterti di essere ignorante come una capra, finche’ hai un lavoro. In conclusione, tutti quei terrapiattisti ci sono sempre stati 🙂

      8. Il problema è come questa ignoranza venga canalizzata. Se si parla di complottismi e teorie strampalate fini a se stesse, tutto sommato possiamo ancora sorriderne, anche se con molta amarezza. Ma se, con lo stesso metodo, si diffondono convinzioni che abbiano un effetto più diretto sulla vita delle persone, c’è meno di cui stare allegri. In fondo, è sfruttando la creduloneria e l’ignoranza che l’Inquisizione si è potuta permettere di giustificare tortura e rogo. Il popolo ci credeva, nella gran massa di str*****e che certi furbi sapientemente seminavano.
        Oggi forse ci sembra impossibile tornare a certi estremi, ma basta meno per farsi del male. Ad esempio negare la parte di responsabilità che l’umanità ha sul riscaldamento globale… E non vado su altri temi, per non trasformare un sito di intrattenimento in uno scambio polemico.

      9. Nessuna polemica, hai perfettamente ragione, non e’ un caso infatti che una persona senza alcun spessore come trump sia presidente.

  5. Ma solo mia madre, al ritardare della mia prima “rugiada”, già fantasticava su gravi patologie incurabili e, all’evidenza della mia ridente attività sessuale, mi fece giurare e rigiurare di non farmi ingravidare?!
    Addirittura una mattina si lanciò nell’accorato racconto del terribile incubo, da cui s’era da poco destata di soprassalto, durante il quale io le dicevo d’esser rimasta incinta e lei iniziava a gridare “PERCHÉ MI HAI FATTO QUESTO?!?! PERCHÉ, PERCHÉ PERCHÉ???”. Ed era figlia di contadini marchigiani classe ’34!
    Che a voler analizzare la cosa, s’io fossi stata un poco pancina, ci sarei rimasta un tantinino male…
    Ma voglio dire, crescere creature in questo deacculturamento unilaterale ad obiettivo riproduttivo mi sembra davvero sconsolante… E di libri di storia con annessa analisi socioculturale se n’è scritti, porca paletta!!!
    Che depressione…

  6. “Le rosse vengono solo con il concepimento”.

    Ergo: MAI fare sesso con una donna dai capelli rossi.

    1. Cioè che per far venire una donna dai capelli rossi devi ingravidarla? Qualcosa non quadra…

    2. Quando non c’è concepimento ha scritto… Almeno quella funzione fisiologica l’ha azzeccata, teniamone conto

  7. OGNI MESE NOI DONNE PERDIAMO UN BAMBINO.. QUEL BAMBINO NON VOLEVA MORIRE MA NOI NON POSSIAMO FARCI NIENTE

    Questa dev’essere stata copiata dal diario della moglie del Dottor Mengele.

    1. Tutte le donne sono delle serial killer. Noi uomini invece siamo dei genocidi, dal momento che produciamo centinaia di migliaia di potenziali bambini ogni settimana sotto forma di spermatozoi, la stragrande maggioranza dei quali muoiono. Altro che Hitler.

      1. Eh no, stando all’ultima persona che ha commentato, lo spermatozoo è solo il rimorchio dell’ovulo. Voi uomini producete solo battelli da rimorchio!

  8. Milioni di anni passati ad evolverci, a sviluppare la ragione, a ricercare conoscenza e verità e questa in due secondi butta tutto nel cesso. Non solo: ci sputa sopra, ci fa i suoi bisogni e con lo sguardo vuoto come quello di una scimmia dinanzi alla pagina dei ringraziamenti di un libro di fisica quantistica getta sul tutto un fiammifero appena acceso e con la stessa noncuranza, che oserei dire rasenta una certa finezza, tira lo sciacquone.

    1. Pensa la meraviglia in luglio/agosto, con 40 gradi e clima umido. Cristo santissimo.

  9. povera ragazzina…. le verrà veramente un trauma…. senza contare che le resterà l’arduo compito di spiegare alla madre COME nascono davvero i bambini

  10. Ogni volta che fai la cacca, espelli maiali, polli, vitelli, uova, legumi, semi, verdure, frutti, psicofarmaci, etc. che non volevano morire.
    Li ho conservati tutti per te, ascoltali, che puoi sentirli anche col naso.

  11. Ho realizzato solo ora che questa si è messa a raccattare (non voglio sapere dove) gli assorbenti USATI della figlia per un anno e magari ci ha anche scambiato quattro chiacchiere!!! Se qualcuno riconosce la pazza chiami subito i servizi sociali, forse siamo ancora in tempo a salvare la piccola.

  12. Quindi mi sta dicendo che oltre ad un vero aborto spontaneo che ho avuto ne ho altri
    ogni mese?
    Che quasi quasi potrei anche rimanere incinta da sola basta che spinga l ovulo nella giusta direzione?
    Che ho buttato nella spazzatura nn so qti figli mai nati? Che brutta persona mi sento.
    Lo scrigno dell’amore, se l’ odore dell’ amore è quello preferisco una vita senza.
    (Questa gente è malata veramente, salvateci!)

  13. L’unico straccio di consolazione è leggere, qui sul sito, commenti che non mi fanno sentire sola nella mia costernazione.
    E ancora una volta ringrazio la mia buona sorte e soprattutto mando un pensiero di eterna riconoscenza a mia madre, ovunque ora si trovi. Cavoli, mi ha detto veramente bene.

  14. Cioè credo di non aver capito quello che ho letto ne quello che ho visto in foto….sbaglio o la tizia si sta conservando gli assorbenti della figlia dopo essersi conservata i suoi? Vi prego spiegate

  15. Per raccogliere una vita di assorbenti, lo “scrigno del-staccato-amore” deve essere grande più o meno come il baule del corredo di mia nonna, classe 1917…
    Anzi, visto che per la banda di squilibrate sono “bambini non nati”, deve essere grande più o meno come una cassa da morto. E l’odore non deve essere molto migliore: si nota anche dall’espressione del povero coniglietto di peluche.

    1. Una vita di assorbenti

      (libero riadattamento da “Una vita da mediano” di Luciano Ligabue)

      Una vita di assorbenti
      A recuperar tamponi
      Nata senza i tuoi neuroni
      Maritata con coglioni
      Una vita di assorbenti
      Con dei compiti precisi
      A coprire certe zone
      Sanguinare generosi

      Sempre lì
      Lì nel mezzo
      Finché ce n’hai stanno lì

  16. Dalla spiegazione di V. si evince che le pancine appartengono ad un’altra specie. Probabilmente sono le cugine stupide delle asari di Mass Effect.

  17. Questa perla me l’ero persa. E, francamente, avrei preferito continuare ad ignorarne l’esistenza.

  18. Ma poi esattamente che problema hanno con le parole? Perché tutti quei nomi in codice??? Mestruazioni, spermatozoi!!! Cavolo! Siamo nel 2019!!!!!

    1. Probabilmente (anzi, sicuramente) le considerano parole “sporche” (non parolacce).
      E allora via di perifrasi, metafore e nomignoli idioti, che tutte le volte che li leggo mi incazzo come un babbuino e mi viene voglia di prenderle a calci nella pancia. >:(

  19. Quindi questa è convinta di aver conservato i suoi nipoti… Magari ci ha anche parlato…

  20. E io che ero convinta che gli spermatozoi, servissero a fornire il 50%del DNA, e invece… Che ignorante che sono

I commenti sono chiusi