Intervista a un papà che prima era una mamma

Qualche giorno fa mi ha scritto un ragazzo di nome Andrea per segnalarmi i commenti Facebook a un articolo, di cui è protagonista, scritto dalla pagina Roba da Donne. Andrea è sposato con Alice e ha un figlio avuto da una relazione precedente, cosa c’è di particolare? Che Andrea è un ragazzo transessuale, nato come Monia e che ha iniziato il cambio di sesso da qualche anno. Apriti cielo.

Leggi tutto “Intervista a un papà che prima era una mamma”

IL MALEFICO CANGURO DELLA CIRINNÀ

Ma sta diventando un blog LGBT? Una succursale dell’Arcigay nazionale? No. Semplicemente quando le palle si gonfiano e raggiungono il pavimento, l’unica valvola di sfogo diventa il blog. Ci sarebbero anche mezzi più divertenti, tipo andare con l’antimateria in Senato, ma perché farsi il sangue amaro e dare la vita per questi idioti? Prima o poi i nodi arriveranno al pettine. Ho già parlato della Malefica Legge Cirinnà, questa volta però non voglio entrare nel merito della legge, ma vorrei esprimere la realtà oggettiva su quello che secondo me sta accadendo in Parlamento. Ma come può essere una realtà oggettiva se è una tua opinione personale? Perché io non sto scrivendo nelle vesti di “Vincenzo”, comune mortale, ma di “Distruggere”, quindi la sua opinione personale è la realtà oggettiva.

Leggi tutto “IL MALEFICO CANGURO DELLA CIRINNÀ”

LA MALEFICA LEGGE CIRINNÀ

Non se ne può più di questa “malefica” legge Cirinnà. Si è arrivati al punto che nel 2016 l’Italia deve essere, ancora una volta, la figura di merda d’Europa per colpa di politici ipocriti e subumani mentecatti. Umberto Eco sbaglia, i social network non hanno dato la parola a legioni di idioti, o almeno non solo, ma grazie a essi si ha adesso un senso di misura di quanti analfabeti funzionali esistano. Sono in mezzo a noi. Sono tantissimi. Gente da mettere in treni di legno destinati in Polonia. Analfabeti funzionali: quelli che sanno leggere e scrivere, ma che non comprendono il significato di ciò che leggono. Ma affrontiamo tutto in un ordine di successione.  Leggi tutto “LA MALEFICA LEGGE CIRINNÀ”

PRONTUARIO ALLE DOMANDE DI NATALE

[su_dropcap style=”simple” size=“5”]A[/su_dropcap] Natale non si ingrassa, solo, per via dei vari pranzi e cene mega calorici, ma soprattutto per via dell’insopportabile indelicatezza che i parenti si ostinano a manifestare a tavola. Si ingrassa per stress. È scientificamente dimostrato che è possibile. A tutto si potrebbe rispondere con un altisonante “ma fatti i stra-fottutissimi cazzi tuoi”, ma se ce lo chiede la nonnina o l’amatissima zia, non possiamo che inventarci qualcos’altro. Come risponderebbe Distruggere alle domande di Natale tipiche del cenone? Leggi tutto “PRONTUARIO ALLE DOMANDE DI NATALE”

LE FAVOLE GENDER

A quanto pare sono arrivate le favole gender. Nel sentire questo allarmismo, prima di scrivere qualsiasi cosa, sono andato a informarmi. Ma di cosa tratterà mai questa favola gender?
Avevo immaginato una favola dove il principe nero salvava dal drago il principe bianco, si baciavano, poi i due andavano insieme in un cruising club gay, dopo un abbondate giro costruttivo in qualche battuage di periferia del regno, per poi sposarsi in comune dopo aver dato fuoco a un crocifisso.

Ahimè, pare che non ci sia nulla di tutto ciò. Leggi tutto “LE FAVOLE GENDER”

LA VERA FAMIGLIA

[su_dropcap style=”simple” size=”5″]L[/su_dropcap]a famiglia è composta da un uomo, una donna e un bambino. Punto. Ne ho davvero le ‘scatole’ piene di leggere differenti definizioni su quello che è o che dovrebbe essere la famiglia.

Non sono una famiglia: 

  • una donna vedova con il figlio;
  • un uomo vedovo con il figlio;
  • una coppia sterile;
  • un bambino con due genitori divorziati;
  • una nonna con la nipotina orfana e un cane;
  • un nonno con il figlio, il nipote orfano e un gatto;
  • due sorelle con la figlia di una delle due;
  • due fratelli con il figlio di uno dei due;
  • una zia con la nipote orfana e una tartarughina.

Leggi tutto “LA VERA FAMIGLIA”

LA FAMOSA E ORMAI INEVITABILE LEGGE “PRO-GENDER”

Io posso capire che alla storiella sull’ideologia gender possa crederci la vecchia di paese del coro parrocchiale, gli ignoranti in fatto di politica e attualità, quelli che sono realmente convinti che le magie e gli incantesimi elencati nella bibbia siano riconducibili a fatti realmente accaduti, i clienti Hogan, etc etc… ma quando a crederci sono persone come un dirigente scolastico di una scuola pubblica, ti scende davvero il latte alle ginocchia.

Leggi tutto “LA FAMOSA E ORMAI INEVITABILE LEGGE “PRO-GENDER””

IL SANGUE DEI GAY FA INCAZZARE DI PIÙ

Per la Corte UE (in merito alla Francia), i gay possono essere esclusi dalle donazioni di sangue, questo perché hanno una vita promiscua e le malattie infettive non mancano. Tant’è che descrissi anche un po’ cosa avviene quando un amico gay ti rivela il suo mondo (in questo post). Leggi tutto “IL SANGUE DEI GAY FA INCAZZARE DI PIÙ”

I 16 MOTIVI PER CUI LE SENTINELLE IN PIEDI HANNO RAGIONE (la patata va tutelata)

Tutte le voci hanno diritto di essere ascoltate e rappresentate, ecco una breve sintesi dei motivi che certamente vi convinceranno a schierarvi dalla parte delle sentinelle in piedi. Leggi tutto “I 16 MOTIVI PER CUI LE SENTINELLE IN PIEDI HANNO RAGIONE (la patata va tutelata)”

GLI AMICI OMOSESSUALI

Salvo imprevisti tra circa una settimana ci sarà il voto finale alla legge Cirinnà sulle unioni civili. Molto impoverita rispetto al disegno originale per via di tutta una serie di giochi politici su cui si è parlato tanto, ma che non mi va di approfondire. Pare che i gay l’abbiano vinta (o quasi). Dare più diritti, comunque, potrebbe modificare la nostra società in meglio? Sì e no. Leggi tutto “GLI AMICI OMOSESSUALI”